Come isolare il tetto dall'interno- per tetti in legno

Pubblicato il 16/11/2015

Se desiderate migliorare l'isolamento termico invernale e/o estivo del tetto della vostra abitazione, o avete problemi di spifferi delle strutture (ad es. a causa del tavolato passante), ed avete un tetto in legno con un isolante non traspirante verso l'esterno, vi proponiamo l'isolamento interno “Sanaplus2” di Naturalia-Bau; il risanamento così realizzato permette di ottenere un ottimo isolamento termico, acustico, ed un tetto che consente l'asciugatura verso l'interno.

Materiale necessario:

  • isolante termico ed acustico naturaflex o naturatherm inserito tra le travi a vista

  • telo Intello igrovariabile® per la tenuta all'aria

  • nastro Tescon vana

  • sigillante Orcon F per la sigillatura del telo intello sulle pareti

  • lastra di finitura (cartongesso-Perline di legno)

 

Fasi di applicazione

  1. Tagliare l'isolante naturaflex o naturatherm ad una larghezza leggermente maggiore dell'interasse tra le travi, in modo che l'isolante stesso possa essere inserito tra le travi a vista esistenti  con una leggera pressione

  2. Fissare con graffe il manto igrovariabile Intello sulle travi (il telo va posato con un sormonto di 15 cm seguendo i segni tracciati sul rotolo)

  3. Sigillare con nastro Tescon VANA i sormonti del telo INTELLO seguendo le apposite linee tratteggiate disegnate sul rotolo

  4. Sigillare con Orcon F il telo Intello sulle murature (sulle pareti intonacate e non)

  5. Fissare sulle travi il secondo ordine di listoni con viti da legno, in modo da formare un reticolo (doppia orditura)

  6. Applicare le lastre di finitura (cartongesso, perline di legno o altre lastre traspiranti).