Isolamento termico pareti interne con sughero sottile: indicazioni di posa

La realizzazione di un cappotto interno "fai da te" con rotoli e pannelli isolanti di sughero supercompresso aventi spessore minore o uguale a cm 1, permette di ridurre le dispersioni termiche delle pareti, operando dall'interno dell'abitazione, per un isolamento termico efficace e "fai da te".

Si consiglia di lasciare riposare i rivestimenti in sughero a temperatura ambiente per circa tre giorni, prima di procedere alla posa.

Isolamento interno con sughero supercompresso

Di seguito le indicazioni per una corretta posa in opera:

A. Togliere i battiscopa; poi, per una perfetta adesione del collante, conviene preparare il fondo della parete: le finiture non igroscopiche come ad esempio gli smalti devono essere rimosse mediante carteggiatura o raschiatura, così come intonaci cementizi idrorepellenti; la parete deve essere planare, eventuali fori/avvallamenti vanno stuccati

B. Si consiglia sempre la pulizia da polvere e parti non coese, dopodichè si può procedere alla fase dell'incollaggio

C. Il sughero può essere tagliato/sagomato con il coltello per isolanti; la colla per sughero va applicata a letto pieno mediante spatola dentata solo sul supporto (parete) e NON sull'isolante in sughero, avendo cura di incollare solo la porzione di superficie che si riesce effettivamente a rivestire con sughero entro 15 minuti; se ci sono dubbi sulla igroscopicità della parete (capacità di assorbenza), è consigliato fare una prova di adesione con un solo pannello.

D. Si consiglia di posare i pannelli di sughero nel letto di colla umido, partendo dall'angolo in basso a sinistra della parete da isolare, proseguendo in orizzontale; si procede poi con il secondo "corso", avendo cura di eseguire una posa sfalsata delle lastre/pannelli, che devono essere ben pressati sul muro (con un martello di gomma, oppure un listello di legno); con il sughero in rotoli, è invece preferibile la posa in verticale

E' possibile effettuare correzioni per i pannelli nel letto di colla solo entro breve tempo.

Parete isolata con sughero supercompresso

Finitura: il sughero supercompresso può essere lasciato a vista (per esaltarne le proprietà di fonoassorbenza) oppure, a colla completamente asciutta (attendere 24 ore) si può rifinire con la pittura bianca opaca Aquadeck, che lascia intravedere l'irregolarità del sughero e le giunzioni tra i pannelli, ma che può anche fare da fondo per altre pitture; infatti sopra Aquadeck si può applicare Pronatur Decortputz, pittura minerale a struttura fine (con granulometria evidente) che, applicata in 2 mani, copre completamente le venature del sughero ed anche le giunzioni tra i pannelli (se posati senza "gradini"), riproducendo l'effetto intonaco.

Spediamo fino al 16 dicembre. Siamo chiusi dal 21 dicembre al 6 gennaio compresi. Le spedizioni riprenderanno martedì 7 gennaio 2020