Bioedilizia e salubrità degli ambienti

Pubblicato il 30/08/2018

Gli italiani dimostrano sempre più interesse per la bioedilizia ossia per quei materiali naturali e biocompatibili utili alla costruzione e il risanamento e la ristrutturazione degli edifici.

Bioedilizia significa anche migliorare la qualità della vita dentro casa. Non solo per l'eliminazione di prodotti nocivi ma anche per la riqualificazione energetica (che si traduce in maggior calore in inverno, maggior fresco in estate e nel sempre utile risparmio in termini economici).

Si parla di bioedilizia anche quando si tratta di isolamento sia acustico sia termico che viene realizzato con materiali naturali e traspiranti, il tutto nel pieno rispetto dell'ambiente che ci circonda.

La bioedilizia, insomma, ci permette di migliorare la qualità della vita.

Nello specifico,  per indicare dei prodotti, parliamo di:


I pannelli in fibre di legno, ad esempio, presentano caratteristiche e proprietà di isolamento acustico e termico ideali per realizzare pareti, tetti e contropareti interne.

Lo stesso dicasi per i pannelli in sughero naturale senza formaldeide.



Muffa sui muri? Si può eliminare con la linea di prodotti antimuffa Muffaway, con i pannelli naturali antimuffa traspiranti (sempre della linea Muffaway) e con la pittura a base di calce. In questo modo l'ambiente tornerà ad essere salubre e non ci saranno rischi per la salute.



I prodotti per la bioedilizia, insomma, servono a rendere migliore la nostra vita dentro casa ossia nel luogo in cui trascorriamo almeno un terzo della nostra vita.

Steacom.it propone un vasto assortimento di prodotti per la bioedilizia all'interno dell'omonima sezione del sito .